Se ci pensi, solo una decina di anni fa, i formati di file erano davvero importanti. Le persone discutevano delle differenze tra le varie compressioni di file e spesso dovevi installare un’estensione per app se volevi che eseguisse un determinato formato di file.

Sembra che tutto sia cambiato con l’iPhone che ha guadagnato popolarità. Poiché tutti i file erano ora ospitati all’interno delle app, non abbiamo mai riscontrato problemi di incompatibilità. Allo stesso modo, con la maggior parte del nostro lavoro che si sposta sul Web, viene archiviato immediatamente all’interno di un software appropriato, quindi non dobbiamo occuparci dei formati di file.

Tuttavia, occasionalmente, potresti incontrare un file che non puoi aprire o che desideri convertire un file audio in un altro formato. Uno dei problemi più frequenti per gli utenti Mac, ad esempio, riguarda i file M4A, che spesso si desidera convertire in MP3. Quindi parliamo brevemente di cos’è il formato M4A e dove puoi trovare il miglior convertitore da M4A a MP3 oggi.

Cos’è M4A e come usarlo

Potresti avere più familiarità con i file M4A se li consideri MP4, che essenzialmente sono: l’unica differenza è che un file MP4 può gestire il video mentre .m4a è solo per l’audio.

MP4 (noto anche come MPEG-4) è a sua volta basato su QuickTime File Format (QTFF) e, in un certo senso, è stato sviluppato per sostituire MP3. I file M4A, ad esempio, sono generalmente di dimensioni inferiori e possono memorizzare l’audio con una qualità migliore rispetto agli MP3. Il loro unico svantaggio è che i lettori M4A sono molto più difficili da trovare, mentre l’MP3 è uno dei formati audio più universali in circolazione.

Allora dove puoi imbatterti nel formato .m4a? Principalmente nell’iTunes Store di Apple, poiché è l’estensione di file predefinita per i download di brani, che viene quindi codificata con AAC per dimensioni file ridotte o ALAC per audio senza perdita di dati. Tuttavia, i brani protetti da copyright potrebbero anche avere il formato .m4p, che è una variante di .m4a.

Come riprodurre file M4A su Mac

Come già accennato in precedenza, molti dei file M4A che avresti incontrato provengono da iTunes Store, quindi naturalmente potresti riprodurli anche su iTunes (o dall’app Music da macOS Catalina in poi). Puoi trascinare e rilasciare qualsiasi file M4A in Musica e verrà aggiunto alla tua libreria.

Oltre a Musica o iTunes, i file M4A funzionano anche con QuickTime Player (poiché si basano sul formato file QuickTime), che è una delle app predefinite che puoi trovare nella cartella Applicazioni. Sebbene QuickTime sia utilizzato principalmente per la riproduzione di film, ha anche una funzionalità di riproduzione audio standard incorporata. Ma cosa succede se stai cercando una fantastica esperienza audio .m4a?

Elmedia Player è uno dei lettori audio e video più versatili in circolazione. Non solo può riprodurre facilmente una varietà di file M4A e formati MP4, ma ti consente anche di riprodurre in streaming i contenuti direttamente dal web e di salvare i video (ad esempio da YouTube) per la visualizzazione offline. Inoltre, puoi eseguire lo streaming su qualsiasi smart TV o dispositivo abilitato per AirPlay e controllare completamente il modo in cui vengono visualizzati i sottotitoli.

Come convertire M4A in MP3 usando MiConv

Sebbene ci siano parecchi lettori M4A disponibili su Mac, sia tramite app predefinite che di terze parti, spesso potresti dover convertire M4A in MP3 iTunes per renderlo più ampiamente disponibile, in modo da poter trasferire facilmente musica o audiolibri praticamente su qualsiasi dispositivo.

Esistono numerosi siti di conversione cloud, ma il nostro preferito per questa particolare attività è MiConv. Converti m4a in mp3 in 2 clic online. Vai alla sua home page e fai clic sul pulsante rosso Seleziona file, quindi seleziona il file M4A desiderato che desideri convertire. Quindi seleziona l’opzione MP3 dall’elenco dei formati audio. Fare clic sul pulsante Converti. Al termine del processo di conversione, il file sarà disponibile per il download.